mercoledì 17 febbraio 2010

17-2-2010 Cascata di Molere



Bella cascata di 4 tiri che non si forma tutti gli anni. Prende il Sole presto al mattino. Attualmente in ottime condizioni.

Difficoltà: 5/II

Lunghezza: 150m

Accesso: da Aosta proseguire per la statale in direzione Courmayeur fino a prendere la strada che risale la Valsavarenche.Parcheggiare appena dopo la galleria che sbuca all'abitato di Molere.

Avvicinamento: traversare il torrente e risalire alla base della colata. 10 min

Discesa: in doppia sulla via su soste a spit (dx faccia a monte).

Note: l'ultima sosta in alto si trova qualche metro sopra l'albero. Il tiro fa 65m ma in discesa si arriva alla sosta senza problemi. L'alternativa è fermarsi all'albero (vecchi cordini).

IL VIDEO:


video

lunedì 15 febbraio 2010

DRAPEAUX D'ENFER - Via Nuova

15-2-2010 Drapeaux d'Enfer



Prima salita: Enrico Bonino e Filippo Gonnelli

Difficoltà: 5+/6, M5+, X

Accesso: dall'autostrada TO-AO uscire a Verres e scendere in direzione Torino. Poco prima del paese di Bard prendere a dx alla rotonda per Champorcher e risalire la valle fino all'abitato di Trambesere. Parcheggiare l'auto sulla dx. La cascata è ben visibile dalla strada.

Avvicinamento: traversare il villaggio ed il torrente. Risalire il pendio fino alla base della cascata. 15 min.

Lunghezza: 95m
Materiale: normale dotazione da ghiaccio, friends camalot 0.3, 0.75.

NOTE: la cascata è stata salita con l'utilizzo di protezioni veloci. Non sono presenti spit sulla via. La prima sosta è da farsi su ghiaccio a sx della colonna, o si può utilizzare la sosta a spid a dx della colonna appartenente alla via Zero 70.
La seconda sosta è su chiodo da roccia e Nut. L'ultima sosta è su albero.

Discesa: in doppia sulla via o traversando a dx e calandosi sulle soste albero/spit di Zero 70.



Enrico sulla frangia del secondo tiro



fa fine...ed impegna parecchio!!!



Filippo mi raggiunge in sosta al secondo tiro



idem



Uscita di dry del secondo tiro, un bell'ingaggio...



le protezioni veloci e la roccia dubbia aggiungono un pizzico di brivido alla salita...



Enrico sul terzo tiro, ancora qualche metro delicato



quasi furoi dal difficile.

NOTE: per dovere di cronaca, durante l'apertura, il secondo tiro l'abbiamo spezzato in due non sapendo se avevamo il materiale necessario per superare lo strapiombo, e non sapendo se il terreno ci avrebbe permesso di proseguire. Perciò abbiamo fatto sosta su ghiaccio prima della sezione di misto (salito poi come terzo tiro).
Appena sopra il tratto difficile, però, vi è un comodo terrazzo con fessure che ci ha permesso di realizzare una sosta comoda, sicura e utile anche per le calate. Pertanto, ci pare logico che il secondo tiro prosegua fino a quel punto.

mercoledì 10 febbraio 2010

Val Brembana - Damocle

10-2-2010 Spada di Damocle 6/6+, 45m



Colata mitica salita per prima da Simone Moro agli inizi degli anni 2000.
Si forma raramente ed è potenzialmente molto pericolosa in quanto è totalmente staccata dalla parete dietrostante.

Accesso: prendere l'autostrada To-Mi-Ve ed uscire a Dalmine. Seguire le indicazioni per la Val Brembana e per Foppolo. Appena superato l'abitato di Valleve si attraversa un ponte. Circa 100m dopo sulla sinistra si vede la cascata.

Avvicinamento: tornare al di là del ponte e costeggiare il fiume fino alla base della colata 10min.



Enrico Bonino su Damocle



Ottimo test per le "Murcielago" in Ergan...





il mitico Massimo Piras con le "Murcielago"...versione carbon